Doping più Internet: in Inghilterra crescono i timori

Doping

Più del doping a fare paura è la cultura del doping collegata alla facilità di accesso alle sostanze dopanti garantita da uno strumento come Internet. E’ questo il senso di quello che probabilmente è l’ultima relazione di Andy Parkinson, chief executive dell’Anti-Doping nel Regno Unito che lascerà il suo incarico dal primo gennaio: “Acquistare doping oggi è facilissimo – si legge sul Telegraph – la disponibilità su internet è in aumento ogni giorno e oggi puoi riceverle a casa in 24 ore mentre guardi la tv. La cultura del doping è più facile oggi”.
Ricordiamo che al di là della Manica il rugby è con il ciclismo lo sport più colpito dal problema-doping.

L’articolo Doping più Internet: in Inghilterra crescono i timori sembra essere il primo su On Rugby.