Domenica la cadetta del CUS Ad Maiora giocherà a Ivrea

Sta inseguendo il suo traguardo anche la cadetta cussina di serie C, che domenica scorsa ha superato all’Albonico l’Amatori Novara per 15-14, aggiungendo un altro mattone importante sulla strada dei playoff. Ora il secondo posto, che ammetterebbe alla post-season, è a soli due punti e dunque i ragazzi allenati da Nicola Catalfamo e Nicola Compagnone, che hanno disputato una gara in meno, hanno l’opportunità di farcela. “La sfida contro Novara – ricorda Catalfamo – ci ha messo a dura prova. Siamo andati in vantaggio e poi siamo stati raggiunti e superati. Purtroppo abbiamo patito molto in mischia chiusa, mentre il gioco dei trequarti è stato convincente. Alla fine sul 10-14 abbiamo trovato una bella maul, che ci ha portato in meta. Negli ultimi cinque minuti ci abbiamo messo tutto il cuore che abbiamo per difendere l’esiguo margine. Se è vero che i risultati ottenuti a fatica acquistano ancora maggiore valore, questo successo per noi è di grandissima importanza, perché ci permette ancora d’inseguire il sogno promozione