Domenica 8 giugno si è disputata a Barletta la seconda tappa del Magna Grecia Beach Rugby Cup.

Il lido Mennea ospita la tappa organizzata dai Draghi Bat, che vede la partecipazione di 8 squadre, provenienti dalla Puglia e dalla Campania. Oltre agli Hellfish, vincitori della prima tappa salentina, si sono aggiunti I Pelican Cassano, la Kheiron Accademy di Francavilla, i Draghi BAT e la Salento Rugby più le tre new entry del Manta Beach Rugby Team e le partenopee Pirati di Nisida e Pacciani.
Due gironi per 8 squadre: nel girone A gli Hellfish la fanno da padrona vincendo i match contro la squadra di casa, i Pacciani di Nisida e la Salento Rugby. Particolarmente emozionante il primo match dei Draghi contro i Pacciani, vinto dopo i tempi regolamentari finiti sul 2 a 2 grazie a una meta segnata seguendo la regola del sudden death. Nel girone B i Pirati di Nisida battono le loro contendenti portandosi al primo posto del girone.
Grazie al secondo posto nel loro girone i Draghi accedono alle semifinali, dove cedono il passo proprio ai Pirati di Nisida, poi vincitori di tappa, e nonostante il pubblico numeroso a incitarli, sono sconfitti nella finale per il 3° e 4° posto contro i Pelican finendo 4° a un soffio dal podio.
La giornata si è conclusa con le premiazioni e il classico terzo tempo.
Dichiarazione del Presidente Tommaso Curci: “E’ stata una giornata fantastica e un evento bellissimo, siamo orgogliosi di aver ancora una volta portato il beach rugby a Barletta. Volevo ringraziare innanzi tutto la DUESSE Service, la provincia BAT, il lido Mennea per il fondamentale contributo che ha dato alla riuscita dell’evento e ovviamente volevo ringraziare tutte le squadre che vi hanno preso parte per regalare al pubblico e agli spettatori lo spettacolo di domenica, volevo ringraziare infine, ma non perché ultimi in importanza, tutti i ragazzi e le ragazze della nostra società che hanno collaborato alla riuscita della manifestazione. Fisso l’appuntamento agli appassionati di beach rugby al prossimo anno e a ottobre al “Simeone” per una nuova ed esaltante stagione dei Draghi.”
Dichiarazione del coach Francesco Nugnes: “Soddisfatto per la prova dei ragazzi e del piazzamento in classifica che ci rimette in corsa per la qualificazione alle fasi finali del torneo. Noto miglioramenti rispetto alle precedenti uscite nello sviluppo del gioco e nella velocità di trasmissione della palla, segnali che la squadra sta assimilando pian piano le nuove tattiche di gioco e metabolizzando i carichi di lavoro. Una menzione speciale per il vero mattatore della giornata ovvero Savino Borraccino che nonostante la giovane età ha dimostrato di avere la maturità necessaria per prendere in mano la squadra da vero leader. Un ringraziamento alla società tutta per l’organizzazione impeccabile dell’evento e per aver offerto al numeroso pubblico accorso, una piacevole giornata di (beach) rugby.”

L’articolo Domenica 8 giugno si è disputata a Barletta la seconda tappa del Magna Grecia Beach Rugby Cup. sembra essere il primo su On Rugby.