Dogi crac, il giorno dopo. Mogliano e Rovigo deluse: la FIR pensa a loro?

ph. Tommaso Del Panta

I più delusi sono i presidenti di Rovigo e Mogliano, quelli che più speravano nella vetrina celtica. Roberto Facchini, presidente dei campioni d’Italia pensa addirittura a mollare la palla ovale: “Personalmente ho accumulato una tale delusione che sarà difficile resti in questo ambiente – dice a il Gazzettino – Non si è parlato di cifre esatte ma si poteva iniziare con la cifra federale e poi darci tutti da fare per raccogliere il residuo mancante con sponsorizzazioni e altro. Ovviamente impegnandosi a rispondere di persona, mica siamo giocatori d’azzardo. Perciò sono deluso. Avevo tante aspettative sui Dogi e sono andate in fumo. Si è persa la grande occasione per fare la squadra del Veneto, sarà difficile si riproponga. Nessuno abbandona la speranza prima o poi di riuscirci. Certo quando si deve ripartire da zero non è più la stessa cosa