Dogi, Benetton, Amerino Zatta e Munari: Gavazzi ne ha per tutti

ph. Sebastiano Pessina

Per diverse settimane non ha parlato né fatto dichiarazioni, oggi il presidente federale Alfredo Gavazzi rilascia una intervista al Gazzettino che farà molto rumore. Si parla di Dogi e benetton Treviso, ecco come.
Il presidente biancoverde Amerino Zatta dice che tra un paio d’anni potremo vedere i Dogi in Guinness Pro12? Ecco cosa dice il numero uno del rugby italiano: “I Dogi? Ne ho sempre auspicato la nascita. Anzi, si può dire che li ho inventati io quando li ho proposti ai club veneti in febbraio, dopo la lettera dove Treviso si disimpegnava dal Pro 12. Ma poi il Benetton ha sottoscritto con la Fir un’intesa di quattro anni. Di Dogi se ne riparlerà, eventualmente, dalla stagione 2018/19. E chissà dove saremo allora Zatta ed io. Quella di Treviso è una boutade tanto per dire, parole più che fatti. C’è una lettera di patronage in cui la società dei Benetton s’impegna con la Fir per quattro anni e la federazione fa altrettanto. Io mi attengo a questo». Il rapporto con Treviso? “Meglio che non ne parli, ne sto scrivendo in una lettera a Zatta».

In molti, OnRugby compreso, hanno visto nelle parole di Zatta di una settimana fa una sorta di “preannuncio” elettorale in funzione delle elezioni federali del 2016: “In politica quando uno è bocciato al voto di solito non si ripresenta più, ma Zatta ovviamente può fare quello che vuole».
Poteva mancare un “pensiero” a Vittorio Munari? Ovviamente no: “Pensa di essere il più bravo, il più furbo, il più intelligente. Invece come tutti ha qualità e difetti, gliel’ho sempre detto in faccia e glielo ripeto pubblicamente. Ho sempre ritenuto che fosse un ostacolo a una collaborazione costruttiva con Treviso. Il suo allontanamento è una condizione per poter lavorare meglio. Ma non ho nulla di personale contro di lui. Anzi. Magari un giorno potrà venire a lavorare in Fir».
Chiusura sulle Zebre, dove Gavazzi ha ricordato che devono diventare autonome e indipendenti economicamente dalla FIR.

L’articolo Dogi, Benetton, Amerino Zatta e Munari: Gavazzi ne ha per tutti sembra essere il primo su On Rugby.