Dirigenti e tecnici: dalle Zebre a Padova, tra olimpionici e addii

La rassegna stampa di oggi regala un’interessante girandola di nomi che dovrebbero – manca l’ufficialità – coinvolgere gli staff tecnici e dirigenziali di diversi club celtici e d’Eccellenza. Con nomi importanti in uscita e altri – altrettanto, se non più, importanti – in entrata.

La Gazzetta di Parma informa che Fabio Ongaro sarebbe a un passo dalle dimissioni da team manager delle Zebre, causa impegni professionali. L’ex tallonatore azzurro potrebbe venir sostituito da un altro ex nazionale, quell’Andrea De Rossi attualmente sulla panchina del Rovigo assieme a Filippo Frati.

Passando all’Eccellenza, colpaccio per le giovanili del Petrarca Padova. Ad allenare le tecniche di corsa dei juniores veneti, infatti, arriverà Giovanni Evangelisti, campione d’atletica degli anni ’80. Bronzo olimpico nel salto in lungo a Los Angeles ’84 (alle spalle di un certo Carl Lewis), Evangelisti è stato uno degli atleti simbolo dell’Italia in quegli anni (nonostante lo scandalo – in cui lui fu la vittima inconsapevole dei maneggi di Nebiolo & co. – dei Mondiali di Roma ’87) e ha un’esperienza nella tecnica atletica (fu campione senza avere un fisico da olimpionico, ndr.) che sicuramente sarà fondamentale per far crescere le giovanili del Petrarca.

Infine, la ricostruzione dei Cavalieri Prato potrebbe passare dall’ex nazionale francese Sebastien Bruno, che dovrebbe essere il supervisore tecnico di mischia e touche, da quel che riferisce la Gazzetta dello Sport. Che conferma anche le voci sul possibile arrivo di Denis Dallan nello staff dirigenziale.

Dirigenti e tecnici: dalle Zebre a Padova, tra olimpionici e addii é stato pubblicato su rugby1823 alle 10:30 di 9 settembre 2014.