Difficile fare di più per l’under 14 Edile Dello Sbarba Etruschi Livorno

L’under 14 dell’Edile Dello Sbarba Etruschi Livorno paga a caro prezzo le proprie gravi assenze e in casa con la solida formazione dell’Elba cede 19-32. Non sono bastate le due mete del capitano Iozzelli (autore anche di due trasformazioni) e la meta di Capocchi (i due, al pari del vice-capitano Paris, sono i veri ‘trascinatori’ della squadra) per evitare la sconfitta. I verdeamaranto, alle prese con numerose assenze (tanti i giocatori messi ko dall’influenza) si sono presentati sul terreno amico ‘Tamberi’ con soli 15 elementi, con alcuni atleti inevitabilmente fuori ruolo. Nonostante le difficoltà di cui sopra e nonostante il passivo finale, maturato quasi per intero nella ripresa, gli allenatori Sarcina e Insolia sono soddisfatti della prova offerta. Una prestazione ricca di volontà. Non è un disonore perdere al cospetto di una formazione in questo momento più quadrata. L’Edile Dello Sbarba, indipendentemente dall’esito del match con gli isolani, sta disputando una stagione ricca di soddisfazioni. Quella intrapresa è la strada giusta. Domenica prossima gli Etruschi saranno di scena sul terreno del Rufus San Vincenzo. Altro scontro difficile, contro una delle migliori realtà del campionato regionale di categoria. Con il rientro di alcune pedine preziose, che stanno smaltendo la febbre, l’Edile Dello Sbarba cercherà un buon risultato. Lo schieramento battuto, con l’onore delle armi, dall’Elba: Ramagli, Lari, Fierro, Capocchi, Solimano, Iozzelli, Paris, Pellegrini, Salvadori, Elfatary, Bonaccorso, Iegre, Alimovic, Andorlini, Talabi.