Delle Aussie ad Auckland: il Maroubra Women’s Sevens Club

A fine Novembre si svolgera’ la terza edizione dell’Auckland 7s, il secondo piu’ grande torneo a sette in Nuova Zelanda aperto a squadre di ogni livello sia kiwi che internazionali. Per la prima volta si è iscritta una squadra femminile australiana. Questa è la loro favola rosa nella regione del New South Wales attraverso le parole di Lucy Lemusu.

Lucy, parlaci un po’ di te e del Maroubra Women’s Sevens Club
Kia Ora Koutou! Sono la Segretaria del club e una delle Manager delle “Maroubra Magics”. Siamo situati nella regione australiana del New South Wales. Ho due figlie che già giocano per il Maroubra 7s: Leianne nell’u14 e Tiaina nell’u18 e nella squadra Open. Il club è fondato sui valori della famiglia quindi ci sono molte sorelle, cugine, amiche, mamme e figlie. Il club è stato fondato nell’aprile del 2012 da Donna Te Kanawa che è sempre stata coninvolta nello sport amatoriale nella nostra zona soprattutto nel netball e nel rugby. Fu la prima a realizzare che avevamo bisogno di una squadra di rugby prettamente femminile a sud di Sydney. Nel 2012 ha aperto questo club con 8 ragazze. Oggi abbiamo 55 giocatrici ufficialmente registrate per il Maroubra Women’s Sevens Club e siamo l’unica squadra di solo sviluppo femminile nel New South Wales. Abbiamo rappresentative U14, U16, U18 e Open. Ogni squadra ha un allenatore e un team manager. Nonostante siamo un club così giovane abbiamo già giocatrici selezionate nella Nazionale Femminile a Sette come Tiana Penitani e altre giocatrici che rappresentano il nostro club nella squadra Olimpica femminile giovanile, nella selezione femminile delle scuole superiori e nella selezione femminile del NSW.

Da quanto tempo avete investito seriamente nel rugby a sette e perché?
Nel 2011 abbiamo iniziato a ragionare sull’idea di creare un club esclusivamente femminile dedicato al rugby a sette. Nel 2012 come ho detto il club è stato ufficialmente aperto e nel 2013 abbiamo iscritto una squadra al primo torneo. Avevamo l’obiettivo di diventare la prima franchigia femminile di sette e ci siamo riuscite. Ora è impossibile fermarci e continuamo ad investire seriamente nello sviluppo di giovani giocatrici.

Parlaci della struttura del Club e delle attività in cui siete coinvolte durante l’anno
Abbiamo un ambiente concentrato nel supportare la crescita delle ragazze sia come giocatrici che come donne. Abbiamo allenatori capaci nel nostro club che vengono poi supervisionati da un allenatore con un certificato livello 2 internazionale. Ci sono nove persone che fanno parte del consiglio d’amministrazione del club tra cui la Club Captain e la Vice Club Captain. Ci incontriamo una volta al mese per discustere gli affari del club. Al momento gli allenamenti pre-stagione si svolgono ogni lunedi sera con sessioni di due ore. Da agosto saranno due volte a settimana. Le giocatrici si allenano nelle varie squadre per migliorare tecnica e tattica e Fitness First Gym ci concede gentilmente accesso gratuito alla palestra durante la stagione. Abbiamo un campionato di 8 settimane nel NSW che inizia ad agosto e poi partecipiamo al Bowral 7s, al Mudgee 7s e al Kiama 7s. Invece di partecipare al Central Coast Sevens, quest’anno abbiamo deciso di partecipare all’Auckland 7s.
In più aiutiamo le scuole nella nostra zona con attività legate al rugby a sette per ragazzine e siamo coinvolte nelle campagne di sensibilizzazione sul cancro delle donne. Cenrchiamo insomma di dare il più possibile nella nostra comunità.

Come fa Maroubra ad entrare nei piani di sviluppo per il sette della Federazione Australiana?
Lavoriamo a strettissimo contatto con la Federazione nazionale e il loro programma di sviluppo viene attivato all’interno del nostro club. Offrono sessioni e workshop sia per lo sviluppo di allenatori che per migliorare le qualità delle nostre ragazze. La ARU è stata una grande fonte di supporto delle Maroubra Magics fin dall’inizio.

Chi sono le ragazze che faranno parte della squadra per l’Auckland 7s?

Parteciperemo con una squadra Open che comprende: Tiaina Tufuga (Club Captain), Raecene McGregor (Club Vice Captain), Farlane Wineera, Jordan Parsonage, Aseri Cavuilati, Page McGregor, Jasmin Allende, Crystal McGuire, Ianeta Baker, Paletina Lemi, Veionga Lampeti e Siokapesi Palu.

Perchè avete deciso di partecipare all’Auckland 7s?

La squadra Open ha l’obiettivo di partecipare a tornei internazionali. Abbiamo fatto delle ricerche, chiesto in giro e abbiamo identificato il torneo come una ottima forma di sviluppo per le nostre ragazze. Inoltre le nostre giocatrici sono per la maggior parte kiwi e polinesiane quindi venire ad Auckland è stata una scelta logica! Vogliamo formare una lunga relazione con il torneo.

Quali sono gli obiettivi del Maroubra women’s Sevens Club per la stagione di sette 2014/15?
Il nostro obiettivo è di diventare il club a sette per ragazze di maggior successo in Australia, offendo e migliorando le opportunità per le nostre giocatrici attraverso seri programmi di sviluppo e un ambiente che le supporti e le faccia crescere. Direi totale dedizione al rugby a sette continuando a costruire salutari e formative relazioni con la federazione del New South Wales e con la Federazione Australiana.

Per maggiori infomazioni visitate la loro pagina Facebook Maroubra Women’s Sevens Club.

di Melita Martorana @TheItalianInNZ

L’articolo Delle Aussie ad Auckland: il Maroubra Women’s Sevens Club sembra essere il primo su On Rugby.