Contro le Red&Blu Le Fenici salutano il “Pilastro”

1396097576_8370

Partita impegnativa quella che domani aspetta Le Fenici nell’ultima casalinga della stagione contro le Red&Blue di Roma, seconda forza del campionato.
Per le romane il risultato sarà ininfluente visto che comunque dopo la sconfitta col Colorno di domenica scorsa la possibilità di salire al primo posto è definitivamente sfumata, mentre per Le Fenici c’è ancora la possibilità di agguantare in extremis il quinti posto, attualmente occupato dalle ragazze dell’Umbria con cinque punti di vantaggio. I presupposti per una bella partita ci sono tutti, con di fronte due squadre con diverse potenzialità.
Le romane, grazie anche al rientro di Melissa Bettoni, una delle protagoniste dell’ottimo Sei Nazioni della nazionale azzurra sono una squadra forte in mischia, aggressiva vicino ai raggruppamenti, ben disposta in fase difensiva. La stazza superiore però potrebbe anche diventare un vantaggio per le bolognesi, che in tutto il campionato si sono sempre dimostrate molto abili nello sfruttamento dello spazio spazio soprattutto con i trequarti. All’andata Le Fenici difesero ordinatamente accettando lo scontro pacchetto contro pacchetto, ma l’inesperienza di alcuni elementi ed alcune assenze importanti finirono per penalizzare un po’ il gioco delle ragazze di Cirri, che uscirono battute 37 – 3 ma comunque a testa alta consce di aver disputato (almeno in difesa) una buona partita.
Il potenziale dei trequarti e della squadra rossonera, purtroppo, non è stato espresso ogni domenica, ed in questo campionato qualche rimpianto le bolognesi lo hanno di sicuro, se pensiamo alla partita di Perugia ed a quella casalinga contro il Benevento.
Una stagione strana, un campionato strano, con note largamente positive per Le Fenici, che hanno incrementato rispetto allo scorso anno vittorie, punti in classifica, mete segnate e ridotto il numero di quelle subite. Tante le giocatrici esordienti questa stagione, che ha visto Le Fenici ripartire quasi da zero dopo il buon campionato dello scorso anno ed anche domani dalla panchina inizierà l’avventura della giovanissima Sara Distante ennesima esordiente di questa stagione. Se qualcosa non è andato per il verso giusto forse per una volta (ma solo una) un po’ è anche dovuto all’incertezza che domenica dopo domenica le ragazze si sono trovate ad affrontare, dal punto di vista societario.
In formazione domani ci saranno alcune variazioni importanti, indisponibili vista l’indisponibilità di Camporesi, Pina e Melandri e con il punto di domanda su Villa, che ha rimediato un leggero infortunio nell’allenamento di ieri sera e sarà in forse fino all’ultimo minuto e che se non dovesse riuscire a scendere in campo verrà sostituita da Misseri. In mischia confermata la prima linea che ha reso di più in questo campionato con Mameli, Baccarani e Grossi alla prima uscita ufficiale con i gradi di capitano. In seconda linea esordio dal 1