Championship: Beale apertura per sorprendere gli All Blacks

ph. Jason O’Brien/Action Images

Deve aver provocato non poca sorpresa l’annuncio della formazione dell’Australia che sabato scenderà in campo a Sidney contro gli All Blacks nella prima del Championship (diretta sabato 16 ore 12 Sky Sport 2). McKenzie manda Beale in cabina di regia, con Toomua e Ashley-Cooper ai centri. All’ala vanno McCabe (dopo il brutto infortunio la scorsa estate contro i Lions) e Horne, con dietro Folau. In mediana Nic White, in prima linea Kepu, Charles e Slipper. McKenzie ha spiegato di aver premiato la stagione di Beale e il suo rendimento ultimamente molto costante, mentre la scelta di Toomua a dodici è data dalla volontà di schierare un doppio play in campo. Inoltre tra le riserve c’è un giocatore in più: posto che le tre prime linee e altri tre di mischia serviranno, così come un secondo mediano di mischia, sarà probabilmente uno tra Foley e Kuridrani a restare fuori. Hooper sarà capitano.

Australia: 15 Israel Folau, 14 Pat McCabe, 13 Adam Ashley-Cooper, 12 Matt Toomua, 11 Rob Horne, 10 Kurtley Beale, 9 Nic White, 8 Wycliff Palu, 7 Michael Hooper (c), 6 Scott Fardy, 5 Rob Simmons, 4 Sam Carter, 3 Sekope Kepu, 2 Nathan Charles, 1 James Slipper.
Riserve (uno da togliere): 16 James Hanson, 17 Pek Cowan, 18 Ben Alexander, 19 Will Skelton, 20 Ben McCalman, 21 Scott Higginbotham, 22 Nick Phipps, 23 Bernard Foley, 24 Tevita Kuridrani.

L’articolo Championship: Beale apertura per sorprendere gli All Blacks sembra essere il primo su On Rugby.