Champions Cup: Gosper (Irb) “Abbiamo rischiato grosso”

brett gosper champions cup

Dopo l’accordo per la nuova Coppa Europea si spera in un periodo di pace e collaborazione.

Hanno tirato un sospiro di sollievo ai piani alti del governo mondiale del rugby all’annuncio dell’accordo trovato tra Unions e club per la nascita della nuova European Rugby Champions Cup. Il rischio di un’implosione del rugby continentale era reale, come sottolinea anche il boss dell’Irb Brett Gosper.

“Quello che non vuoi è di finire in qualcosa che rovini il rugby a livello globale. Ci siamo andati vicini questa volta, ma alla fine si è arrivati a un accordo. Ovviamente speriamo duri a lungo questa pace e questa convivenza costruttiva. Sappiamo che ci sono e ci saranno sempre attriti tra il rugby di club e quello internazionale, ma i calendari sono affollati e le frizioni sono naturali”.

L’accordo, però, per ora è stato trovato e Gosper sottolinea come la nuova Champions Cup potrà portare più soldi, interesse mediatico e spettatori nel rugby europeo per club. Un’ulteriore, difficilissima, scommessa sarà riuscire a creare interesse e dare visibilità alla Champions Cup anche in Italia, dove per anni la Heineken Cup è passata praticamente inosservata.

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter e @Google+

Champions Cup: Gosper (Irb) “Abbiamo rischiato grosso” é stato pubblicato su rugby1823.it alle 09:45 di giovedì 17 aprile 2014. Leggete le condizioni di utilizzo del feed.