Caos Galles: anche Adam Jones pronto a dire addio

adam jones

Il pilone degli Ospreys pronto a lasciare la Guinness Pro 12 e approdare nella Championship inglese, sponda Bristol.

Rischia di fare un’altra vittima la guerra in corso tra la WRU e la RRW, cioè tra la federazione gallese di rugby e le Regions. Adam Jones, emblematico pilone degli Ospreys e del Galles, infatti, è a un passo dal firmare un contratto con il club di seconda divisione inglese Bristol, dicendo no alle proposte che arrivano proprio dagli Ospreys e dalla WRU.

I dubbi circa il futuro del rugby gallese, i continui attacchi dei club alla Federazione e le risposte – insoddisfacenti – di quest’ultima alle Regions rende il domani assai nuvoloso nel cielo del Galles. E, così, i pezzi migliori non stanno ad aspettare notizie dal meteo, ma cercano lidi più tranquilli.

Il famoso contratto centralizzato, infatti, è stato proposto in questi mesi a ben sette giocatori gallesi, tra i quali appunto Adam Jones. Ma l’unico ad averlo sottoscritto (e a rischiare di restare senza squadra, ndr.) è Sam Warburton, con Rhys Priestland, Scott Williams e Alun Wyn Jones che hanno rinnovato il loro legame direttamente con le Regions, mentre Leigh Halfpenny e Jonathan Davies hanno scelto di andare nel Top 14 francese. E all’estero, dunque, potrebbe finire anche Adam Jones.

Segui @Rugby1823 su Twitter

Seguici su Google+

Caos Galles: anche Adam Jones pronto a dire addio é stato pubblicato su rugby1823.it alle 08:00 di martedì 15 luglio 2014.