Campionato Nazionale/10: Sabbie, Fish, Pirati e Lengheri primi a pari merito a Sperlonga (LT)

unnamed (1)

La decima tappa del Campionato Nazionale di Beach Rugby è stata giocata ieri, sabato 12 luglio a in provincia di Latina a Sperlonga, sul lungomare del Lago Lungo.
Il torneo è stato disputato da 7 team suddivisi in un girone da 4 e composto da Sabbie Mobili, Fish’n’Fish, Pirati di Nisida e Lengheri, e un girone da 3 composto da Crazy Crabs, Belli Dentro e Colombiani di Nisida.
Nel Girone A primeggiano le Sabbie, che si impongono facilmente sui Lenghieri per 7-2 ma poi devono lottare e faticare contro i Pirati (3-2) e i Fish (5-4). Nel girone B è un testa a testa tra Crazy Crabs e Belli Dentro, ma passano come primi i Crazy che vincono sicuri sui Colombiani per 6-1 e poi devono tirare un 3-2 contro i Belli.
Quindi si procede alla seconda fase del torneo per stabilire le posizioni finali.
Le prime due di ogni girone disputano semifinali e finali mentre le ultime tre si sfidano in un minigirone all’italiana di sola andata.
Purtroppo in questa seconda fase il torneo viene sospeso.
Dopo la prima partita del minigirone a tre, Pirati vs Lengheri (7-4), si gioca la prima semifinale Crazy vs Fish che viene sospesa sul risultato di 1 a 2 per i Fish a causa dell’infortunio al giocatore Luigi Gallo dei Fish, in campo con il numero 22. Il medico di gara, sospettando un serio trauma al collo, accompagna il giocatore all’ospedale di Terracina, dove viene trattenuto dai sanitari per accertamenti.
Gli arbitri, atteso il tempo stabilito dal regolamento per il ritorno del medico di gara, sospendono quindi il torneo.
Visto che le semifinali non sono state correttamente disputate, i vertici della LIBR decidono quindi che i punti in palio vengano divisi equamente tra le prime 4 squadre così come le rimanenti 3.
La classifica di tappa vede primi a pari merito: Sabbie Mobili, Fish’n’Fish, Pirati di Nisida e Lengheri. Seguono, sempre a pari merito: Crazy Crabs, Belli Dentro e Colombiani di Nisida.
L’organizzatore del torneo ha donato il trofeo del primo qualificato a Luigi Gallo dei Fish’n’Fish, ricoverato in ospedale in osservazione, ma in netto miglioramento rispetto a ieri.

Calendario e classifica ufficiale consultabili sul sito della L.I.B.R.: www.beachrugby.it.