BRUNEL AMARO: “GESTITO MALE IL POSSESSO”

CapGel

GELDENHUYS: “RIMANERE UNITI E LAVORARE DURO, ABBIAMO SPRECATO TROPPO”

Suva (Fiji) – “Abbiamo perso una partita avendone il controllo per tutti gli ottanta minuti o quasi. Paghiamo a carissimo prezzo tre perdite di possesso. Usciamo sconfitti perché non siamo stati capaci a dare continuità al nostro possesso” ha dichiarato il CT azzurro Jacques Brunel al termine della partita persa con Fiji oggi a Suva, prima tappa del tour estivo della Nazionale nel Pacifico.

“Questa partita è stata persa più da noi di quanto non sia stata a vinta Fiji, non è stata la loro organizzazione offensiva a crearci difficoltà, sono state le nostre debolezze, non posso dire molto di più su questa partita” ha aggiunto il tecnico transalpino.

“La conquista è stata coerente con quello che avevamo preparato, è stato un aspetto interessante del nostro gioco, ma la nostra principale debolezza oggi è stata l’incapacità di mantenere il possesso. Dovremo lavorare molto in questa direzione nella settimana che ci porta al test di Apia contro Samoa”.