Benetton Treviso, le parole di Casellato e Zatta nel dopo-Dragons

ph. Alessandra Florida

“Quando perdi così male, inutile star lì anche a giustificarsi o ad appendersi a questo o quello, dobbiamo solo pensare a lavorare». Umberto Casellato inizia così una breve chiacchierata nel post-partita di Newport con La Tribuna, poi passa a dare un perché al quarto ko in altrettante partite del torneo celtico: “purtroppo prendiamo una meta praticamente a freddo, e poi un’altra ancora da 60 metri, e il match ne viene condizonato ma ho visto anche diversi segnali positivi, c’è possesso, attacchiamo, esprimiamo finalmente gioco, e arriviamo vicini alla meta anche se lì non riusciamo a concretizzare».
Parole più dure da parte del presidente Amerino Zatta: “Non credo che Treviso possa concedere questi punteggi a squadre come i Dragons, con tutto il rispetto, paghiamo ancora molto caro errori certamente evitabili (…) Qualcosa si è visto, positivi i rientri di giocatori importanti. Non mi stancherò ami di dire che siamo all’anno zero, e da zero si parte, un passo alla volta».

L’articolo Benetton Treviso, le parole di Casellato e Zatta nel dopo-Dragons sembra essere il primo su On Rugby.