Benetton Treviso 2014/2015 a trazione Emisfero Sud: ecco altri nuovi arrivi

ph. Sebastiano Pessina

Lo scorso 3 giugno il club biancoverde ha annunciato la prima infornata di acquisti e conferme, ora arriva la seconda che dà una fotografia un po’ più completa, anche se non ancora definitiva, della rosa per la stagione 2014/2015 che sarà a disposizione di coach Casellato. Tanti gli stranieri che arrivano soprattutto dall’Emisfero Sud.
Il comunicato della società veneta

Benetton Rugby comunica la riconferma nella rosa per la stagione 2014/2015 di Andrea Pratichetti ed Alberto Sgarbi.

Inoltre, l’acquisizione di:

Mathew Luamanu – Terza linea ala-centro e seconda linea, nato il 4 aprile 1988 in Nuova Zelanda, ma di passaporto samoano. 196 cm di altezza per 129 kg, ha giocato con Wellington, North Harbour nel campionato neozelandese e con i Blues nel Super Rugby, prima di spostarsi in Giappone nei Kyuden Voltex. Ha indossato la maglia degli All Blacks a livello scolastico e giovanile, vincendo il Junior World Championship nel 2008 in Galles.

Leo Auva’a – Terza linea centro e ala, nato in Nuova Zelanda il 16 agosto 1984, 193 cm di altezza per 127 kg. Numero 8 già visto con la maglia del Leinster in PRO12 (nella foto proprio nel match dello scorso anno all’RDS contro Treviso, ndr), ha fatto parte dell’Hutt Old Boys-Marist e del Wellington prima di arrivare in Irlanda all’Old Belvedere e da lì nel team di Dublino. Nell’ultima stagione con i campioni della competizione celtica, per lui, 19 presenze e 5 mete.

Sam Christie – Gioca indifferentemente mediano di apertura e primo centro, adattabile anche ad estremo, nato in Nuova Zelanda il 26 settembre 1986, 181 cm di altezza per 93 kg. Dopo i trascorsi in patria con Waikato e Bay of Plenty, ha deciso di trasferirsi in Australia per giocare il Super Rugby con Western Force, disputando tra l’altro il match contro i British and Irish Lions nel 2013.

Joe Carlisle – Mediano di apertura, nato in Inghilterra il 4 dicembre 1987, 188 cm per 95 kg. Cesciuto nei Worcester Warriors, può giocare anche come centro o estremo e detiene (con 30 punti) il record europeo individuale per la formazione gialloblu realizzato in Amlin Challenge Cup contro la Vea Femi CZ Rugby Rovigo Delta. Nell’ultima stagione ha, invece, indossato la maglia dei London Wasps con 26 presenze e 120 punti all’attivo.

Rupert Harden – Pilone, nato in Australia ma di passaporto inglese, il 9 maggio 1985, alto 191 cm per 117 kg. Ha disputato le ultime stagioni con la maglia del Gloucester, arrivando anche ad essere convocato con i Saxons e con l’Inghilterra per il tour in Sud Africa nel 2012. Cresciuto nell’Academy dei Newcastle Falcons, ha giocato anche con Tynedale (curiosità al club oltre che come giocatore, lavorava come custode) e Moseley. Padre australiano e madre inglese, è cresciuto in una fattoria di Penrith e ha studiato alla Rugby School prima di laurearsi in storia a Newcastle.

L’articolo Benetton Treviso 2014/2015 a trazione Emisfero Sud: ecco altri nuovi arrivi sembra essere il primo su On Rugby.