Badia ritrova Fratini e Chimera, ma manca ancora un pilone

Stanto a quanto anticipato da PolesineRugby.it non sarà più il Zhermack Spa, azienda di Badia Polesine specializzata nella produzione di materiali ed attrezzature per lo studio odontoiatrico e il laboratorio odontotecnico, il main sponsor dell’Amatori Badia. In attesa di conoscere quale sarà il nuovo sponsor abbinato alla squadra, è ormai certo l’arrivo dell’irlandese Tadgh Leader, ma il 22enne numero 10 del Connacht dovrà vedersela con la concorrenza di un talento “di casa”. Ritorna infatti da Rovigo il mediano d’apertura Nicolò Fratini, macchina da punti del Badia pre Berchesi, che con i polesani ha giocato dal 2010 al 2013, prima di trasferirsi in rossoblu. Classe 1990, 180 cm per 88 kg, con un passato tra rappresentative giovanili azzurre e Rugby Parma, Fratini dovrebbe a questo punto venire impiegato con estremo.
Non si dovrebbe dunque riformare la “vecchia” coppia in mediana con Filippo Flagiello, jolly della linea veloce per cui appare sempre più probabile il ritorno, dopo una stagione passata in C con il Monselice. Il d.s. Matteo Equisetto e coach Roberto Pedrazzi potranno poi contare sul ritorno da Rovigo anche di Nicolò Chimera, terza linea rivelazione del campionato 2012/13 proprio a Badia, ma scarsamente alla tribuna da Pippo Frati. Con lui da Rovigo arriverà anche il flanker Filippo Cecchetti, sceso in campo in sole 6 occasioni quest’anno.
Per il completamento dell’organico mancherebbe ancora un pilone destro di qualità.