Avellino Rugby: diramati i calendari, esordio in casa dell’Amatori Napoli

unnamed

Questa mattina, dalla sede napoletana di via Longo, il Comitato Regionale Campano ha diramato i calendari per la stagione 2014/15, annata storica per l’Avellino Rugby, sia perchè per la prima volta dalla sua giovane vita non parteciperà con il classico nome che dal 2002 in poi ha visto partecipare a dieci tornei di serie C, ma come oramai tutti sapranno – dopo l’unione di questa estate con il Rugby Salerno, le due società si sono racchiuse in un unico club che porta il nome di A.S.D. Rugby Due Principati – e soprattutto perchè, grazie anche alla riforma dei campionati che prende il via da questa stagione, parteciperà ad un torneo di serie C1, dove bisognerà lottare per un obiettivo inedito, almeno per i lupi verdi del Presidente Roca, infatti oltre alla possibilità di ambire ad uno dei due posti utili per l’accesso ai play-off, che vedranno la prima e la seconda classificata partecipare alla Poule Promozione con le vincenti dei gironi Puglia e Sicilia che determinerà un’unica squadra promossa in serie B, si dovrà anche provare a difendere la categoria. Di fatti le restanti quattro squadre, dopo aver concluso la prima fase (11 gennaio 2015) si scontreranno tra di loro in gare di andata e ritorno, dove solo le prime due rimarranno in serie C1, come detto le formazioni raggruppate nel girone H, poule 1, le elenchiamo in ordine di anzianità, sono: il IV Circolo Benevento, il Rugby Clan Santa Maria Capua Vetere, l’Amatori Napoli, l’Amatori Torre del Greco ed il Rugby Afragola. La partita d’esordio la franchigia la disputerà negli impianti sportivi del Cus Napoli, zona Fuorigrotta, domenica 5 ottobre, contro l’Amatori Napoli, seguirà l’esordio tra le mura amiche contro i sammaritani del Rugby Clan (12 ottobre), la domenica successiva nuova trasferta a Cardito contro il Rugby Afragola, seguiranno quindi due turni consecutivi interni, il 26 ottobre contro i corallini dell’Amatori Torre, ed il 2 novenbre contre sanniti del IV Circolo, gara che chiuderà il girone di andata. Prima della ripresa delle ostilità, ci saranno tre settimane di riposo, oltre per far tirare il fiato a sei club, sarà l’occasione per assistere ai tre test match novembrini che disputerà la Nazionale di Jack Brunel – l’8 novembre ad Ascoli contro il Samoa, il 15 a Genova contro l’Argentina, il 22 a Padova contro il Sudafrica – si riprenderà con le gare di ritorno il 30 novembre, si chiuderà l’11 gennaio (due settimane di stop nel periodo natalizio). La seconda fase, sopra descritta inizierà il 25 gennaio terminerà il 12 aprile. Intanto questa sera al Manganelli, ci sarà la seconda seduta di allenamento settimanale, seguirà poi domani quella al Vestuti, lo staff tecnico insieme a quello societario al termine della rifiniturà valuterà se sia il caso di disputare l’ultima amichevole prima dell’inizio dell’ostilità oppure concedere l’ultima domenica di riposo agli atleti, prima del lungo tour de force.