Avellino Rugby: al via gli Sportdays, domani concentramento al Campo Coni, riparte il Seven

unnamed

Ieri pomeriggio alle ore 17:00 in punto, è ufficialmente iniziata la XIII edizione degli Sportdays, evento organizato dal Coni Provinciale, fortemente voluto dal Presidente: Giuseppe Saviano. Per l’ottava volta consecutiva, immancabilmente ha sfilato anche l’Avellino Rugby, viste le oramai consuete precipitazioni meteo, gli organizzatori – così come lo scorso anno – hanno spostato il tutto al Palazzetto dello Sport, intitolato a Giacomo Del Mauro, rinunciando alla tradizionale sfilata che partiva da Corso Vittorio Emanuele, percorrendo poi le maggiori arterie cittadine, prima di arrivare al Campo Coni a via Tagliamento. E’ stato comunque un successo, le maggiori associazioni sportive provinciali hanno preso parte all’evento, buono il riscontro della prima squadra della palla ovale avellinese, presenti in una trentina di unità: i piccoli lupacchiotti dell’Under 10/12 uniti agli amici di Salerno, accompagnati dall’ex lupo Gigi Sbozza, gli scatenati ragazzi Under 14, della Caruso di Altavilla Irpina, scortati da mister Caliano e la prof. sa Sasso, e il blocco dell’Under 16 che quest’anno ha partecipato al torneo regionale insieme alle Streghe di Benevento. I lupi verdi dell’Irpinia, domani con il benestare della Fir Campania, ospiteranno un concentramento, Under 10/12, a partire dalle 10:00 proprio al Campo Coni, oltre ai lupacchiotti e agli amici di Salerno, saranno prresenti anche le Streghe di Benevento del dinamico Presidente Follo, e molto probabilmente i Dragoni sanniti di San Giorgio del Sannio. Gli appassionati della palla ovale, potranno seguire i rugbisti irpini, nei giorni : martedi, giovedì e sabato fino al 20 giugno, dalle ore 18:00 alle ore 20:00, dove mister Caliano, il sempreverde Mernone ed il dirigente Romeo, si alterneranno guidando gli allenamenti delle squadre juniores e seniores.

Seven
Nella giornata di domani, come detto, riparte anche il Trofeo Campania Seven, eravamo rimasti alla prima tappa svolta lo scorso 19 gennaio, al Pietro Abate di Torre del Greco, tappa ricorderete aggiudicata alla Partenope Napoli, dopo rinvii ed incertezze, domani pomeriggio con drop d’inizio previsto per le ore 15:00, al Comunale di Volla, i porticesi del Rugby Vesuvio, si son fatti carico dell’organizzazione dell’evento. Oltre ai vesuviani, quattro le squadre che hanno aderito all’iniziativa, la Partenope, l’Arechi, la Pol. Sarnese, e la Selezione Campania Under 23, guidata dal direttore tecnico dei biancoverdi: Daniel Bianco che ha convocato sedici elementi per il debutto, quattro i presenti del team del Presidente Roca, la gazzella Iannaccone, il baby Ruggiero, Iron Man Balletta e il malamente Raosa, ancora assente per l’approssimarsi degli esami universitari che sta svolgendo a Roma, il Kurt Cobain atripaldese A. De Mattia, il tecnico salernitano ha convocato anche cinque atleti del San Giorgio del Sannio, due dell’Amatori Torre, tre del Rugby Salerno e due degli Eagles Cimitile. A questi, mister White ha aggiunto anche il fido Romeo, che ricoprirà il ruolo di dirigente accompagnatore. La formula è quella classica del girone all’italiana, a tutte le squadre saranno attribuiti due punti per la partecipazione alla tappa, più dieci alla prima classificata, otto alla seconda, sei alla terza, quattro alla quarta, due alla quinta, il punteggio della classifica è stato determinato dalla Fir, il regolamento di gioco è quello ufficiale del Seven, eventuali sanzioni nei confronti dei tesserati saranno applicate nel corso del torneo, che ricordiamo si chiuderà il 29 giugno. Come noto, l’Avellino Rugby osserverà l’esito della tappa napoletana, potrebbe prender parte alla prossima, quella dell’8 giugno, insieme al Rugby Salerno, il quale si è incaricata dell’organizzazione, nei prossimi giorni si delineerà la possibile unione tra i due club, mentre quella del 15 giugno, si disputerà al Manganelli e sarà organizzata proprio dagli irpini, seguirà quella del 22, ancora priva di organizzatori, si chiuderà appunto con quella del 29 che vedrà la Pol. Sarnese programmare la tappa. A quest’ultima di sicuro non ci saranno i biancoverdi, in quanto il giorno prima ospiteranno a Largo Santo Spirito i gemellati svizzeri del Rugby Club Würenlos, anche in questo caso nei prossimi giorni sarà reso noto il ricco programma della kermesse, organizzata per celebrare il dodicesimo anno di attività del club ovale avellinese.