Tutti gli articoli di Fabiano Capobianchi

Il post partita di Parma, le voci dei protagonisti dopo la vittoria delle Zebre

ph. Ottavia Da Re

Un’iniezione di serenità e tranquillità“. Così Cavinato, head coach delle Zebre, valuta la vittoria dei suoi ragazzi nel derby celtico. Una prestazione importante per il morale della truppa e per la classifica: i federali hanno lasciato all’ultimo posto Connacht, e la prossima settimana faranno tappa proprio a Galway per la sfida di Heineken Cup, con l’intenzione di dare continuità al gioco espresso in campo e di raddrizzare una stagione deludente in coppa. ”Finalmente abbiamo giocato davanti ad un pubblico adeguato all’importanza di questo stadio e dei giocatori che compongono la nostra rosa: ciò è stato un incentivo per i ragazzi a non mollare e giocare con determinazione e qualità”. Soddisfazione, quindi, nelle parole del coach, che elogia in particolare la fase difensiva, sempre aggressiva e capace di non concedere spazi attaccabili a Treviso. I complimenti alle Zebre arrivano anche da Marius Goosen, coach di Treviso, che riconosce anche l’importante cornice in cui il match si è disputato (“un buon segno per il rugby in Italia: loro meritano questa cornice”). Per quanto riguarda il gioco, il neocoach dei veneti si dice contento per la prima ora ma non per gli ultimi venti minuti, in cui i suoi hanno concesso troppi falli, che hanno deciso il match. In conferenza stampa hanno parlato poi i due capitani: Bortolami, che ha elogiato tutti i compagni ma in particolare il pack delle Zebre (bravo a difendere i drive avversari) e la mediana, e Pavanello, per il quale Treviso ha commesso troppi errori nella ripresa.

L’articolo Il post partita di Parma, le voci dei protagonisti dopo la vittoria delle Zebre sembra essere il primo su On Rugby.

Tolone e Fred Michalak ancora assieme per un altro anno?

“Farò una proposta per una stagione, è quello che ho già detto al suo agente. Starà a lui accettare o meno. Fa parte del progetto per la prossima stagione anche se non è nel suo periodo migliore, ma un bilancio lo si stila non su un solo lasso di tempo ma nel complesso del tempo in cui un giocatore è in un club e io sono piuttosto soddisfatto”. Così il presidente del Tolone Mourad Boudjellal ha fatto sapere all’emittente radiofonica francese RMC che a breve proporrà a Fred Michalak un prolungamento del suo contratto per un’altra stagione.

L’articolo Tolone e Fred Michalak ancora assieme per un altro anno? sembra essere il primo su On Rugby.

Cavinato e quel tweet che sa di polemico

Qualche ora dopo la vittoria delle sue Zebre nel derby celtico con la Benetton Andrea Cavinato ha pubblicato sul suo profilo Twitter questo messaggio: “grande prova della mischia zebre, bravi e bravo l’allenatore della mischia zebre. il prof. “so tu tutto io” di padova vada a ripetizione”. Con un evidente messaggio polemico rivolto a Vittorio Munari che da qualche settimana allena la mischia di Treviso.

L’articolo Cavinato e quel tweet che sa di polemico sembra essere il primo su On Rugby.

Pro 12: gli highlights del derby colorato di bianconero (VIDEO)

pro12_2014_zebre-treviso_video.jpg

Un match caratterizzato dalla pioggia insistente, da due difese che lasciano poco spazio all’inventiva degli attacchi avversari e una sfida al piede tra Orquera e Berquist che, alla fine, vede prevalere l’apertura azzurra. Il derby di Parma non è stato spettacolare, ma ha regalato alle Zebre la prima vittoria davanti al suo (per una volta almeno numerosa) pubblico.

Continua a leggere Pro 12: gli highlights del derby colorato di bianconero (VIDEO)…

Commenta

Sei Nazioni, tra pochi giorni la lista dei trenta per le sfide a Galles e Francia

ph. Sebastiano Pessina

Manca meno di un mese all’esordio azzurro nel Sei Nazioni, in programma al Millennium Stadium di Cardiff sabato 1 febbraio. Il tempo stringe, ed è tempo di convocazioni. Un comunicato apparso sul sito Fir, e che riportiamo in fondo, fa sapere che lo staff azzurro si troverà a Parma per una due giorni di valutazioni e discussioni, al termine della quale verrà rilasciata la lista dei trenta convocati per le prime due sfide. Dopo il difficile impegno nella terra dei dragoni la banda Brunel farà tappa a Parigi per la sfida ai galletti. Nel corso dei Test Match autunnali Brunel ha avuto modo di sperimentare e di mischiare le carte, facendo esordire giocatori che potrebbero avere un ruolo importante nel corso del torneo, Tommy Allan su tutti. Da definire ci saranno alcune situazioni infortunati: Minto è in rientro, Masi molto probabilmente salterà le prime partite (spazio a Palazzani per allungare la coperta?). Da capire poi le scelte che Brunel vorrà fare soprattutto in seconda e terza linea, dove il numero di possibili è alto e il mix di esperienza e gioventù potrebbe essere una carta vincente. E voi, chi portereste nella lista dei tenta, e chi lascereste a casa?

Di seguito, il comunicato Fir:

Parma – La Federazione Italiana Rugby informa che lo staff della Squadra Nazionale si ritroverà martedì 7 e mercoledì 8 presso la Cittadella del Rugby di Parma per una riunione tecnica al termine della quale, giovedì 9 gennaio, il CT Jacques Brunel ufficializzerà – tramite comunicato stampa – la lista dei trenta atleti convocati per le prime due giornate dell’RBS 6 Nazioni 2014.

L’articolo Sei Nazioni, tra pochi giorni la lista dei trenta per le sfide a Galles e Francia sembra essere il primo su On Rugby.

Premiership: Saracens devastanti, gli Irish condannano Worcester

premiership2014_12_sab.jpg

Una retrocessione virtuale che appare sempre più reale. I Worcester Warriors perdono nettamente lo scontro diretto contro i London Irish (meta di James O’Connor) e vedono la penultima posizione sempre più distante. Sempre più primi, invece, i Saracens, che espugnano senza fatica il campo di Gloucester.

Continua a leggere Premiership: Saracens devastanti, gli Irish condannano Worcester…

Commenta

Pro 12: Leinster trema, ma poi espugna Galway

pro12_2014_12_post.jpg

Un’ora a soffrire, a rincorrere un Connacht che va in meta con Carr e poi difende a oltranza, poi Gopperth mette la freccia e D’Arcy chiude la pratica. Vince il Leinster il derby d’Irlanda che chiude il dodicesimo turno della Pro 12, risale in seconda posizione e lascia i ragazzi di Galway in fondo alla classifica, sorpassati dalle Zebre.

Continua a leggere Pro 12: Leinster trema, ma poi espugna Galway…

Commenta

Top 14: tonfo Tolone col Grenoble, bene Stade e Perpignan

Il risultato più inaspettato di giornata arriva da Tolone, dove i padroni di casa cedono per 22-21 contro Grenoble. A pochi minuti dal termine Tolone avanti 21-15 grazie ai sette calci di Wilkinson, prima dell’intercetto di Alipate Raitini che vola in meta regalando il successo ai suoi. Biarritz sempre più ultimo perde in casa per 18-6 contro lo Stade (Parisse in campo 80 minuti), che si porta in seconda posizione alle spalle di Clermont. Per i parigini, mete di Mostert e di Fillol allo scadere. Allo Oyonnax bastano due calci per avere la meglio su un Recing incapace di muovere il tabellino (6-0 il finale). Bella prova del Perpignan che batte 20-8 Bayonne (mete di Guitone e Narraway, gli altri punti di Hook). In serata bella prova di Brive che batte Montpellier 15-9. Classifica molto corta, con le prime tre in tre punti, così come in tre punti sono racchiuse le squadre dalla quarta alla settima posizione. Domani big match di giornata tra Tolosa e Clermont (diretta Sky Sort 3 ore 20:40).

L’articolo Top 14: tonfo Tolone col Grenoble, bene Stade e Perpignan sembra essere il primo su On Rugby.

Pro 12, Leinster soffre ma alla fine passa a Galway

ph. Paul Harding/Action Images

Una meta di D’Arcy al minuto ’73 permette al Leinster di incrementare sul finale il vantaggio nei confronti del Connacht, partito bene e in vantaggio per 8-3 all’intervallo grazie alla meta di Carr e al calcio di Carty. Nella ripresa gli ospiti raddrizzano la faccenda con il piede di Madigan e Gopperth, prima della meta di D’Arcy che vale il 16-8 finale.

L’articolo Pro 12, Leinster soffre ma alla fine passa a Galway sembra essere il primo su On Rugby.

Premiership, nei due match di giornata sorridono gli Irish e i Saracens

ph. Henry Browne/Action Images

Una meta trasformata e cinque calci di punizioni per un totale di 22 punti è il bottino personale di James O’Connor, la cui prestazione permette ai suoi London Irish di battere 22-9 Worcester , sempre più ultimo della graduatoria. Nel secondo match di giornata i Saracens espugnano Gloucester e rispondono a Northampton, tornando primi in classifica. Il netto finale di 28-9 è frutto delle mete di De Kock, Strettle, Goode, e dei calci di Farrell. La giornata sarà chiusa domani dalle sfide Leicester-Bath e London Wasps-Exeter.

L’articolo Premiership, nei due match di giornata sorridono gli Irish e i Saracens sembra essere il primo su On Rugby.