Tutti gli articoli di Fabiano Capobianchi

ECCELLENZA, NONA GIORNATA. VINCONO MARCHIOL MOGLIANO E VEA FEMI CZ ROVIGO

eccellenza logo blu

La nona giornata dell’ Eccellenza vedeva in campo altri due match che hanno sorriso al Marchiol Mogliano (19-6) contro il Rugby Reggio e al Vea Femi Cz Rovigo (33-0) sul M-Three San Donà.
A Reggio i padroni di casa reggono l’urto contro i campioni d’Italia ma alla fine cedono, perdendo per 19 a 6.
Più cinico e ben organizzato il Marchiol che ha saputo sfruttare tutti gli errori del Rugby Reggio. Al 11′ e al 22′ i piazzati di Cornwell che davano il 6-0 parziale. Il primo tempo vedeva Farolini (Reggio) centrare i pali per il 3-6 con il quale si chiudeva la prima frazione di gioco. Al 4′ della ripresa sempre Farolini impattava il match con un altrettante preciso piazzato. Poi saliva in cattedra il Mogliano. Gioco chiuso con la mischia che ha messo in difficoltà il Rugby Reggio. I ragazzi del coach Ghini hanno concesso altri due tentativi dalla piazzola, che Cornwell (4/4 alla fine) realizzava. A tre minuti dal termine della partita era il capitano Edoardo Candiago (Mogliano) a segnare di forza la meta del 19-6 finale.
Il Vea Femi-Cz Rovigo non stecca e contro il San Donà gioca una partita perfetta. Ora sono sette le gare vinte con un solo pareggio e nessuna sconfitta.
La vittoria è venuta da molta attenzione alla disciplina e rapide aperture al largo quando era consentito da un possesso di ovale pulito. Il successo era al sicuro già nel primo tempo con due mete (Ngawini e Mahoney). Il Rovigo nella ripresa segna altre 3 mete (doppio Ngawini e Ferro) e centra il bonus aggiuntivo che gli permette di portarsi a quota 35 in classifica, aspettando con serenità il risultato del derby tra Viadana-Calvisano in programma domani alle ore 15.00.

Eccellenza, Rovigo affonda San Donà ed è sempre più prima

ph. Ottavia Da Re

Non si ferma la corsa di Rovigo che espugna il campo di San Donà del Piave col risultato di 33-0 e conquista altri cinque punti, che la lanciano ulteriormente in classifica in attesa dello scontro di domani tra le due dirette inseguitrici. Apre le marcature Ngawini dopo lo slalom di Basson che evita quattro avversari, la seconda meta arriva da Mahoney, la terza è di nuovo dell’ala di Rovigo che schiaccia dopo il grabber di Rodriguez mentre la marcatura del bonus arriva da Ferro dopo la spinta del pack rossoblù. A dieci dal termini Ngawini firma la tripletta personale.

Obiettivo vittoria raggiunto anche dal Mogliano, che si impone a Reggio Emilia per 6-19 e rimane aggrappato alla parte di classifica che conta. L’unica meta del match è dei veneti e arriva con Candiago a tre minuti dal termine; prima, il tabellino viene mosso solamente dai calci di Cornwell e Farolini. Il turno di Eccellenza, si completerà domani con due partite: il derby romano tra Capitolina e Fiamme Oro, e la sfida tra Viadana e Calvisano, fondamentale per rimanere in scia a Rovigo.

L’articolo Eccellenza, Rovigo affonda San Donà ed è sempre più prima sembra essere il primo su On Rugby.

James O’Connor punta alla Coppa del Mondo e torna al Super Rugby

La notizia, non inaspettata per la verità, arriva direttamente dal suo attuale coach (e connazionale) Brian Smith che ha confermato che il contratto di O’Connor con i London Irish, in scadenza al termine di questa stagione, non verrà rinnovato e che il giocatore da gennaio 2015 tornerà al Super Rugby per riguadagnarsi un posto nel gruppo dei Wallabies per la RWC 2015.

Gli Irish, per stessa ammissione di Smith, avrebbero tenuto molto volentieri O’Connor anche nella prima parte della prossima stagione ma le finanze del club non possono competere con le offerte che arrivano dal Giappone ma soprattutto dalla Francia.

L’articolo James O’Connor punta alla Coppa del Mondo e torna al Super Rugby sembra essere il primo su On Rugby.

Spezzatino Eccellenza, tra oggi e domani le altre partite del turno numero nove

ph. Ottavia Da Re

Dopo l’anticipo di ieri, vinto dai Cavalieri Prato sulla Lazio, l’Eccellenza torna in campo per completare, tra oggi e domani, il turno numero 9. Si parte col match tra Reggio e Mogliano, con gli emiliani in cerca di punti salvezza importanti, e con il derby veneto tra San Donà e Rovigo, con la squadra di Frati e De Rossi che cercherà di approfittare dell’incrocio tra le dirette inseguitrici cercando di lanciarsi ulteriormente in classifica. Già, perché la seconda e la terza della classe, Calvisano e Viadana, si sfideranno il giorno dell’Epifania in casa di quest’ultimi nel big match di giornata. Il turno sarà completato dal derby romano tra Capitolina e Fiamme Oro. In palio, punti salvezza importanti, e che permetterebbero alla capitolina di staccare Reggio e di superare la Lazio. L’Eccellenza tornerà in campo il 25 gennaio. Di seguito le formazioni.

Eccellenza, giornata numero 9

05.01.14 – ore 14.00

Rugby Reggio v Marchiol Mogliano

05.01.14 – ore 15.00 – diretta Rai Sport 1

M-Three San Donà v Vea-FemiCZ Rovigo

06.01.14 – ore 15.00

Rugby Viadana v Cammi Calvisano

UR Capitolina v Fiamme Oro Roma

Classifica: Vea-FemiCZ Rovigo* punti 30; Cammi Calvisano* 27; Rugby Viadana* 26; Petrarca Padova 23; Marchiol Mogliano* 21; Estra I Cavalieri Prato* 18; M-Three San Donà* e Fiamme Oro Roma 16; IMA Lazio* 7; UR Capitolina 5; Rugby Reggio* 1

Classifica marcatori: Benetti (Fiamme Oro Roma) 95 punti; Bergamasco Mi. (Vea-FemiCZ Rovigo) 86; Fenner (Rugby Viadana ) 82; Browne (Estra I Cavalieri Prato) 69; Nathan (IMA Lazio) 63; Haimona (Cammi Calvisano) 54; Cornwell (Marchiol Mogliano) e Farolini (Rugby Reggio) 49; Basson (Vea-FemiCZ Rovigo) 45; Marcato (Petrarca Padova) 43

Classifica metamen: Steyn (Cammi Calvisano) 7 mete; Bergamo (Cammi Calvisano), Fenner (Rugby Viadana), Flynn (M-Three San Donà) e Ngawini (Vea-FemiCZ Rovigo) 5; Canavosio (Cammi Calvisano) e Van Niekerk (Vea-FemiCZ Rovigo) 4; Basson e Bergamasco Mi. (Vea-FemiCZ Rovigo), Billot (Petrarca Padova), Ceccato A., Costa Repetto e Guarducci (Marchiol Mogliano), Iovu (M-Three San Donà) e Von Grumbkov (Estra I Cavalieri Prato) 3

ULTIME DALLE SEDI

Prato, Stadio “Enrico Chersoni” – sabato 4 gennaio, ore 15.00

Eccellenza, IX giornata

Estra I Cavalieri Prato v IMA Lazio 27-15


Reggio Emilia, “Crocetta Canalina” – domenica 5 gennaio, ore 14.00

Eccellenza, IX giornata

Rugby Reggio v Marchiol Mogliano

Rugby Reggio: Alessandro Torlai, Giannotti, Russotto, Castagnoli, Koteczky, Farolini, Bricoli, Mannato (CAP), Filippo Scalvi, Bergonzini, Mandelli, Dell’acqua, Rizzelli, Giovanni Scalvi, Lanzano.

a disposizione: Lanfredi, Manghi, Fontana, Delendati, Vaki, Taddei, Canali, Bernini

all. Ghini

Marchiol Mogliano: Galon; Onori, Boni, Bacchin, Benvenuti G.; Cornwell, Endrizzi; Halvorsen, Candiago E. (cap), Ceccato A.; Maso, Bocchi; Ravalle, Gega, Costa-Repetto

a disposizione: Gianesini, Appiah, Ferrari, Lazzaroni, Swanepoel(Pavanello), Lucchese, Ceccato Enrico, Fadalti

all. Mazzariol

arb. Traversi (Rovigo)

g.d.l. Bono (Brescia), Russo (Milano)

quarto uomo: Filizzola (Milano)


San Donà, Stadio “Pacifici” – domenica 5 gennaio, ore 15.00

Eccellenza, IX giornata – diretta Rai Sport 1

M-Three San Donà v Vea-FemiCZ Rovigo

M-Three San Donà: Flynn; Bona, Seno, Iovu, Damo; Dotta, Mucelli; Vian Gianmarco, Pilla, Di Maggio (cap); Erasmus, Zamparo, Filippetto, Kudin, Zanusso L.
a disposizione: Chalonec, Zanusso M., Birchall, Pelloia, Taumata, Cincotto, Dartora, Pesce

all. Wright

Vea-FemiCZ Rovigo: Basson, Ragusi, Bergamasco, Van Niekerk, Ngawini, Rodriguez, Frati, Ferro, Lubian E., Ruffolo, Maran, Boggiani, Pozzi, Mahoney (cap), Borsi

a disposizione: Balboni, Quaglio, Roan, Folla, De Marchi, Calabrese, Menon, Bortolussi

all. De Rossi/Frati

arb. Blessano (Treviso)

g.d.l. Navarra (Udine), Righetti (Verona)

quarto uomo: Crivellini (Udine)


Viadana (MN), Stadio “Luigi Zaffanella” – lunedì 6 gennaio, ore 15.00

Eccellenza, IX giornata

Rugby Viadana v Cammi Calvisano

Rugby Viadana: 15 Robertson; 14 Yakopo, 13 G. Pavan, 12 Pizarro (cap), 11 R. Pavan; 10 Keanu Apperley, 9 Bronzini; 8 Padrò, 7 Du Plessis, 6 Padrò; 5 Horn, 4 Minari; 3 Cagna, 2 Bigi, 1 Cenedese.
A disp.: Ant. Denti, Greco, Pelizzari, Van Jaarsveld, Moreschi, Travagli, Sanchez, G. Amadasi

all. Phillips

Cammi Calvisano: De Jager, Canavosio, Vilk, Castello, Visentin, Griffen (c), Violi M, Steyn, Zdrilich, Belardo, Hehea, Cavalieri, Romano, Ferraro, Lovotti
a disposizione
Scarsini, Beccaris, Gavazzi, Andreotti, Scanferla, Chiesa, Bergamo, Violi E.

all. Guidi

arb. Damasco (Napoli)

g.d.l. Rizzo (Piacenza), Bertelli (Ferrara)

quarto uomo: Mezzetti (Parma)


Roma, Campo dell’Unione – lunedì 6 gennaio, ore 15.00

Eccellenza, IX giornata

UR Capitolina v Fiamme Oro Roma

UR Capitolina: aggiornamenti su www.federugby.it

all. Cococcetta

Fiamme Oro Roma: aggiornamenti su www.federugby.it

all. Presutti

arb. Spadoni (Padova)

g.d.l. Tomò (Roma), Salvi (L’Aquila)

quarto uomo: Romani (Roma)

L’articolo Spezzatino Eccellenza, tra oggi e domani le altre partite del turno numero nove sembra essere il primo su On Rugby.

Il post partita di Parma, le voci dei protagonisti dopo la vittoria delle Zebre

ph. Ottavia Da Re

Un’iniezione di serenità e tranquillità“. Così Cavinato, head coach delle Zebre, valuta la vittoria dei suoi ragazzi nel derby celtico. Una prestazione importante per il morale della truppa e per la classifica: i federali hanno lasciato all’ultimo posto Connacht, e la prossima settimana faranno tappa proprio a Galway per la sfida di Heineken Cup, con l’intenzione di dare continuità al gioco espresso in campo e di raddrizzare una stagione deludente in coppa. ”Finalmente abbiamo giocato davanti ad un pubblico adeguato all’importanza di questo stadio e dei giocatori che compongono la nostra rosa: ciò è stato un incentivo per i ragazzi a non mollare e giocare con determinazione e qualità”. Soddisfazione, quindi, nelle parole del coach, che elogia in particolare la fase difensiva, sempre aggressiva e capace di non concedere spazi attaccabili a Treviso. I complimenti alle Zebre arrivano anche da Marius Goosen, coach di Treviso, che riconosce anche l’importante cornice in cui il match si è disputato (“un buon segno per il rugby in Italia: loro meritano questa cornice”). Per quanto riguarda il gioco, il neocoach dei veneti si dice contento per la prima ora ma non per gli ultimi venti minuti, in cui i suoi hanno concesso troppi falli, che hanno deciso il match. In conferenza stampa hanno parlato poi i due capitani: Bortolami, che ha elogiato tutti i compagni ma in particolare il pack delle Zebre (bravo a difendere i drive avversari) e la mediana, e Pavanello, per il quale Treviso ha commesso troppi errori nella ripresa.

L’articolo Il post partita di Parma, le voci dei protagonisti dopo la vittoria delle Zebre sembra essere il primo su On Rugby.

Tolone e Fred Michalak ancora assieme per un altro anno?

“Farò una proposta per una stagione, è quello che ho già detto al suo agente. Starà a lui accettare o meno. Fa parte del progetto per la prossima stagione anche se non è nel suo periodo migliore, ma un bilancio lo si stila non su un solo lasso di tempo ma nel complesso del tempo in cui un giocatore è in un club e io sono piuttosto soddisfatto”. Così il presidente del Tolone Mourad Boudjellal ha fatto sapere all’emittente radiofonica francese RMC che a breve proporrà a Fred Michalak un prolungamento del suo contratto per un’altra stagione.

L’articolo Tolone e Fred Michalak ancora assieme per un altro anno? sembra essere il primo su On Rugby.

Cavinato e quel tweet che sa di polemico

Qualche ora dopo la vittoria delle sue Zebre nel derby celtico con la Benetton Andrea Cavinato ha pubblicato sul suo profilo Twitter questo messaggio: “grande prova della mischia zebre, bravi e bravo l’allenatore della mischia zebre. il prof. “so tu tutto io” di padova vada a ripetizione”. Con un evidente messaggio polemico rivolto a Vittorio Munari che da qualche settimana allena la mischia di Treviso.

L’articolo Cavinato e quel tweet che sa di polemico sembra essere il primo su On Rugby.

Pro 12: gli highlights del derby colorato di bianconero (VIDEO)

pro12_2014_zebre-treviso_video.jpg

Un match caratterizzato dalla pioggia insistente, da due difese che lasciano poco spazio all’inventiva degli attacchi avversari e una sfida al piede tra Orquera e Berquist che, alla fine, vede prevalere l’apertura azzurra. Il derby di Parma non è stato spettacolare, ma ha regalato alle Zebre la prima vittoria davanti al suo (per una volta almeno numerosa) pubblico.

Continua a leggere Pro 12: gli highlights del derby colorato di bianconero (VIDEO)…

Commenta