Australia: McCabe costretto al ritiro

pat mccabe

Il trequarti dei Wallabies ha subito il terzo grave infortunio al collo e i medici gli hanno imposto di smettere di giocare.

Un colpo durissimo. Anzi due. Pat McCabe, trequarti dell’Australia, ha detto addio al rugby giocato sabato scorso ad Auckland, quando a inizio ripresa è stato costretto a uscire dal campo per un infortunio al collo. L’ennesimo per il giocatore, con i medici dei Wallabies che gli hanno ‘consigliato’ di appendere gli scarpini al chiodo.

Un doppio colpo, perché la carriera di McCabe stava per arrivare a una svolta, con il giocatore in procinto di firmare un ricchissimo contratto nel Top 14 francese. Si vocifera di un contratto da 1.5 milioni di euro (per tre anni?), che però ora sfuma.

Una bruttissima notizia per il giocatore dei Brumbies e per Ewen McKenzie, che ha ora un serio problema all’ala. Per McCabe l’infortunio di sabato è il terzo in tre anni al collo e il ripresentarsi dello stesso, grave, problema non faceva essere ottimisti.

L’ufficialità del ritiro, fanno sapere i Brumbies su Twitter, arriverà solo domani, ma il ventiseienne giocatore ha deciso di non giocare con la fortuna e con la sua vita.

Segui @Rugby1823 su Twitter

Seguici su Google+

Australia: McCabe costretto al ritiro é stato pubblicato su rugby1823.it alle 09:00 di mercoledì 27 agosto 2014.