Arieti Rugby: “Testa dura senza paura”, al via il torneo degli Arieti Rugby

unnamed (4)

Una decina di squadre e centinaia di atleti: tutto è pronto per la terza edizione del torneo di rugby “Testa dura senza paura”. L’appuntamento, organizzato dagli Arieti Rugby e patrocinato dal Comune di Arezzo, è ormai diventato un punto di riferimento per molte società di tutto il centro Italia che anche in questa stagione apriranno la loro annata sportiva sfidandosi sul campo di Policiano. La rapida crescita del torneo ha permesso alla società organizzatrice di riunire tante iscrizioni e di poter così spalmare le partite sull’intero fine settimana di sabato 13 e domenica 14 settembre, coinvolgendo tutti i quattro settori del rugby: maschile, femminile, giovanile e old. In mezzo a numerose formazioni provenienti da tutto il centro Italia (tra cui gli All Reds di Roma, il Perugia, i Vikings Chianciano, le Crete Senesi o il Valdisieve), il “Testa dura senza paura” rappresenterà un bel banco di prova proprio per gli stessi Arieti che potranno testare la loro condizione in vista della nuova stagione. La squadra aretina, allenata da Paolo Casalini, ha infatti bisogno di questo test per ritrovare la forma e l’entusiasmo con cui lo scorso anno ha vinto il campionato di serie C. “Sarà una bella festa – promette Max Minaudo, dirigente e tecnico degli Arieti, – che coinvolgerà pienamente le varie società coinvolte, permettendo loro di giocare con tutte le formazioni dal minirugby ai veterani. L’intero torneo sarà animato dal doppio obiettivo di salutare la nuova stagione e di promuovere il rugby sul nostro territorio, dunque si svolgerà in quel clima di convivialità e di amicizia che permetterà di vivere un grande evento a cui potranno partecipare tutti gli appassionati e l’intera cittadinanza». Il torneo prenderà il via alle 14.00 del sabato con un quadrangolare di minirugby che si svilupperà per l’intero pomeriggio e che sarà dedicato alle categorie Under8, Under10 e Under12. L’evento proseguirà in notturna con la sfida riservata agli old in cui si contenderanno la vittoria tre squadre formate esclusivamente da veterani, ex giocatori e genitori. La domenica sarà la volta del torneo femminile di rugby a 7 in cui scenderà in campo anche la Minerva, la squadra nata in seno agli Arieti Rugby che sta aggregando sempre più ragazze e che in questa stagione farà il proprio debutto ufficiale nella Coppa Italia federale. A chiudere l’evento sarà infine il torneo maschile che vedrà opposte quattro squadre di serie B e di serie C tra cui, ovviamente, gli stessi Arieti. L’intero fine settimana sarà infine arricchito da tante altre iniziative collaterali come un costante terzo tempo che manterrà viva la festa, garantendo la possibilità di mangiare e bere a tutte le ore.