Ancora alla porta gli obiettivi di inizio stagione per il RAC

In serie C, cercare di ribaltare il risultato dell’andata era un’impresa troppo ardua, la squadra di Carmelo Cicero avrebbe dovuto recuperare un distacco di 37 punti, impresa resa ancor più complicata dai tantissimi giocatori infortunati, che per dedizione a spirito d’attaccamento alla maglia si sono comunque sacrificati scendendo in campo.

La gara è stata giocata a viso aperto e senza alcun timore reverenziale, il risultato finale 37 a 7.

La meta per gli Iblei è stata realizzata da Giordano Pluchino subentrato nel secondo tempo al debuttanteAndrea Ribellino autore di un’ottima prestazione. Il miglior in campo quest’oggi per l’intensità e numero di placcaggi va ad Andrea Puglisi.

Nonostante il 15 Giallo/Nero sia uscito sconfitto dal CUS Catania nella sfida di andata e ritorno dei quarti di finale, potrà giocarsi la qualificazione a disputare il prossimo campionato di serie C1 lo stesso, i prossimi avversari dal RAC saranno le forti Aquile del Tirreno che hanno perso la loro sfida contro il Palermo.

L’appuntamento sarà quindi al Campo da Rugby “Fussazzu” di Milazzo giorno 13 Aprile.