Amatori Catania Rugby sempre al lavoro

Giovedì 7 agosto scorso c’è stata la prima riunione in casa Amatori Catania Rugby con dirigenza, tecnici e giocatori, in vista dell’inizio della preparazione fisica che avrà inizio il 25 agosto, il primo di una serie di incontri che terrà uniti, ognuno nel suo ruolo, i componenti della società.
Per l’occasione il presidente Guido Sciacca, l’AD Riccardo Stazzone e il DS Pippo Puglisi consegneranno ai giocatori un progetto societario, segno della validità degli intenti sin dal primo giorno, d’altro canto anche gli atleti attueranno un codice etico per gli allenamenti e le partite, segno di serietà e professionalità, non subordinata alla corresponsione economica, ma dall’ attaccamento alla maglia e agli ideali dell’Amatori Catania Rugby.
A tal proposito, la dirigenza bianco rossa a giorni proporrà a coloro che condividano gli ideali della società e del rugby una “card sostenitore” numerata, che, con un contributo, offre una maglietta dell’Amatori Catania e l’opportunità di vantaggi in strutture convenzionate, ma soprattutto da la possibilità di sostenere il progetto della società catanese.
L’Amatori Catania Rugby, anche per la stagione 2014/15, ha un fitto programma di collaborazioni con enti scolastici e strutture educative, per diffondere i sani principi del rugby e per tenere sempre vivo il settore propaganda e giovanile, base di ogni attività sportiva.
Notizia degli ultimi giorni è il calendario della prima fase del girone 4 pool 2 della serie B: la squadra etnea esordirà alla prima di campionato in casa il 5 ottobre 2014 contro la forte compagine pugliese dello Svicat Rugby ASD di Lecce, poi il primo dei derby siciliani: il 12 ottobre a Ragusa contro il Padua, quindi due partite in casa di seguito: il 19 ottobre contro il Rugby Reggio Calabria (con gli ex Vasta e Zappalà), e il 26 ottobre contro US Rugby Benevento ASD. L’Amatori Catania chiude il girone di andata fuori casa, con il derby, il 2 novembre, contro l’Amatori Messina. Il girone di ritorno dal 9 novembre al 21 dicembre, quindi pausa natalizia e poi le partite per pool promozione e pool retrocessione.
Quindi “arriba arriba Amatori!” e ad maiora!

Non lascia le parole al vento la dirigenza dell’Amatori Catania Rugby e, seguendo la politica della linea verde, assesta un colpo con il pilone Alessandro Giunta, nato nel 1996, alto 186 cm per 106 kg.
Cresciuto nell’Amatori Messina, il prima linea entra a far parte dell’Accademia rugby di Catania, arrivata terza nel campionato italiano accademie, disputando un’ottima stagione giocando come pilone e all’occorrenza come tallonatore.
L’aria etnea lo ha colpito, tanto che, per ultimare gli studi nautici, si è trasferito a Catania in un appartamento con altri amici rugbysti. Per motivi di età non potrà disputare ancora una stagione con l’accademia zonale, ma proprio l’Amatori Catania lo ha accolto per dargli spazio e possibilità di crescita.
Il giovane giocatore è rimasto colpito ed emozionato dalla proposta del club catanese, ricco di storia e di talenti, ringrazia il “suo” Amatori Messina e i suoi ex allenatori dell’accademia; seppur giovane, Alessandro è conscio che deve lavorare tanto per crescere ed essere un giocatore di alto livello, sa anche che solo il campo potrà essere il termine di valutazione delle sue capacità e del gruppo dell’Amatori Catania che sta facendo di tutto per affrontare la stagione 2014/15 nel migliore dei modi.

L’articolo Amatori Catania Rugby sempre al lavoro sembra essere il primo su On Rugby.