All Blacks: Hosea Gear torna a casa e punta ai Mondiali

L’ala neozelandese lascia il Tolosa e va ai Chiefs, alla ricerca di una convocazione per la Rugby World Cup.

at Stadio Olimpico on November 17, 2012 in Rome, Italy.” width=”620″ height=”350″>

Ai Mondiali 2011 venne convocato in extremis, per le semifinali, ma non finì mai nei 22 a registro, nè in semifinale né contro la Francia nella finalissima. Ma è comunque campione del mondo. Ora, a 30 anni e dopo un’esperienza in Francia, Hosea Gear torna in Patria alla ricerca di una (difficile) convocazione mondiale.

L’ala neozelandese ha annunciato su Twitter di aver lasciato il Tolosa e (dopo l’attuale parentesi in Giappone, ndr.) che la prossima stagione giocherà con i Chiefs nel Super Rugby. A pochissimi mesi da “Inghilterra 2015″ e con una concorrenza nel triangolo allargato veramente notevole (Ben Smith e Julian Savea sembrano i titolari inamovibili) Hosea Gear proverà a convincere Steve Hansen e proverà a essere protagonista ai Mondiali.

14 caps in carriera, l’ultimo dei quali nel 2012 contro l’Italia (nella foto), ora per Gear sarà un anno decisivo. Ma, come detto, la concorrenza per un posto nei trequarti All Blacks è veramente tanta, perché oltre a Savea e Smith vanno considerati anche Charles Piutau, Cory Jane e, all’occorrenza, Israel Dagg. Insomma, nomi grossi. Ce la farà Hosea?

Segui @Rugby1823 su Twitter

Seguici su Google+

All Blacks: Hosea Gear torna a casa e punta ai Mondiali é stato pubblicato su rugby1823.it alle 08:00 di lunedì 11 agosto 2014.