All Blacks contro Pumas, per confermarsi e per continuare a stupire

ph. Enrique Marcarian/Action Images

E chi si fida di questi Pumas? Di certo non Steven Hansen…L’allenatore degli All Blacks manda in campo la squadra al gran completo per la sfida contro l’Argentina (diretta Sky Sport 2 ore 9.40). In mezzo al campo Nonu e Smith, Dagg torna ad estreml ma soprattutto grande occasione per Barrett, che complice un problema fisico di Cruden va in campo dal primo minuto, in una partita in cui non dovrà sbagliare nulla. Dall’altra parte Hourcade sogna il colpaccio dopo due prestazioni più che convincenti contro il Sudafrica. Obiettivo sbagliare meno ma soprattutto concretizzare in zona rossa, cosa che è costata la vittoria contro il Sudafrica nell’ultimo turno. Due tra i migliori protagonisti di quella partita, Montero e Matera, non ci saranno, sostituiti rispettivamente da Agulla e Senatore.

Che partita ci aspetta? Tutti neri a mille ma Pumas che non staranno certo a guardare, cercando di placcare il placcabile e di rallentare le manovre ABs laddove possibile.
All Blacks: 15 Israel Dagg, 14 Ben Smith, 13 Conrad Smith, 12 Ma’a Nonu, 11 Julian Savea, 10 Beauden Barrett, 9 Aaron Smith, 8 Kieran Read, 7 Richie McCaw (capitano), 6 Liam Messam, 5 Sam Whitelock 4 Brodie Retallick, 3 Owen Franks, 2 Dane Coles, 1 Wyatt Crockett.
Riserve: 16 Keven Mealamu, 17 Ben Franks, 18 Joe Moody, 19 Jeremy Trush, 20 Sam Cane, 21 TJ Perenara, 22 Colin Slade, 23 Malakai Fekitoa.

Argentina: 15 Joaquin Tuculet, 14 Horacio Agulla, 13 Marcelo Bosch, 12 Juan Martin Hernandez, 11 Lucas Gonzalez Amorosino, 10 Nicolas Sanchez, 9 Martin Landajo, 8 Leonardo Senatore, 7 Juan Manuel Leguizamon, 6 Juan Martin Fernandez Lobbe, 5 Tomas Lavanini, 4 Mariano Galarza, 3 Ramiro Herrera, 2 Agustin Creevy (captain), 1 Marcos Ayerza.
Riserve: 16 Matas Cortese, 17 Lucas Noguera Paz, 18 Nahuel Tetaz Chaparro, 19 Matas Alemanno, 20 Rodrigo Baez, 21 Tomas Cubelli, 22 Santiago Gonzalez Iglesias, 23 Juan Imhoff.

L’articolo All Blacks contro Pumas, per confermarsi e per continuare a stupire sembra essere il primo su On Rugby.