Aggiornato il ranking dopo il mondiale femminile: l’Italia scivola all’11° posto

10641221_957538767596067_8674244736234068843_n

Da Ladies Rugby Club:

Com’era prevedibile l’effetto mondiale ha danneggiato l’Italia più di tutte le altre squadre che occupavano le prime 10 posizioni del ranknig mondiale. Le azzurre infatti non presenti al torneo iridato hanno perso ben tre posizioni scivolando all’11° posto, scavalcate daAustralia, Spagna e Sud Africa che però potrebbero essere scavalcate nuovamente durante il prossimo Sei Nazioni.

L’Inghilterra ha recuperato e non poteva essere altrimenti, la 1a posizione, mentre il Canada finalista ha scavalcato la Francia al 3° posto. Torna per la prima volta nei primi dieci, dopo quattro anni l’Australia, che pur non avendo brillato come al mondiale londinese del 2010 si porta in 8a posizione davanti alla Spagna ed al Sud Africa, che entra per la prima volta nella Top 10. Avanza anche Samoa che si porta al 13 scavalcando il Kazakhstan ultimo arrivato al mondiale francese mantiene e battuto proprio nello scontro diretto dalle samoane. Qui sotto le prime quindici posizione del ranking aggiornato al 1 settembre:

  1. Inghilterra (5117)
  2. Nuova Zelanda (5076)
  3. Canada (4974)
  4. Francia (4950)
  5. Irlanda (4814)
  6. Stati Uniti (4785)
  7. Galles (4488)
  8. Australia (4397)
  9. Spagna (4379)
  10. Sud Africa (4332)
  11. Italia (4115)
  12. Scozia (3922)
  13. Samoa (3579)
  14. Kazakistan (3483)
  15. Svezia (2922)