Accordo trovato a Parigi, l’Europa ha tre nuove coppe. Ecco le novità

Non ci saranno più Heineken e Challenge Cup ma tre nuove competizioni. L’incontro tenuto ieri a Parigi, e terminato questa notte, ha ratificato gli accordi che erano stati presi nelle scorse settimane e sancito la pace ufficiale tra unions e club di tutta Europa.
Iniziamo da chi gestirà le competizioni: sarà una nuova associazione con sede a Lucerna, in Svizzera, che manderà in pensione l’ERC. A farne parte le federazioni del Sei Nazioni e una rappresentanza del tre principali tornei: Premiership, Top 14 e campionato celtico. L’accordo sarà firmato entro due giorni e avrà valore per sei anni. Non solo: una volta che quel contratto sarà firmato ci sarà il via libera per mettere nero su bianco anche alla pace televisiva tra BT e SkySports che hanno trovato un compromesso.
Veniamo ai tornei: come raccontavamo ieri la nuova massima competizione europea vedrà la partecipazione di 20 squadre suddivise tra sei inglesi, sei francesi e sette celtiche mentre l’ultimo posto disponibile se lo giocheranno le settime classificate al termine della stagione regolare di Premiership e Top 14. Per quanto riguarda il torneo celtico: abbiamo già detto che saranno sette le formazioni che prenderanno parte alla nuova Heineken Cup provenienti da questo torneo e sarà garantita la rappresentanza minima di una squadra per ogni paese, Italia inclusa, quale che sia la posizione in classifica.
Dalla stagione 2014/2015 per il 20